Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Barberini: «Bisogna intervenire, quella condotta ha parecchi anni»

Fonte: Il Gazzettino del 14-05-2020

«Quella condotta è importante per l’erogazione dell’acqua nella zona della frazione di Borbiago ma è anche datata, senza il tempestivo intervento di vigili del Fuoco e Veritas ieri mattina le dimensioni della falla e i conseguenti disagi sarebbero stati ben diversi». L’assessore a Politiche ambientali e Patrimonio Maurizio Barberini conosce bene le problematiche della condotta idrica che da via Boldani attraversa una parte dei Borbiago fino a via Botte, verso Olmo. 

Ieri mattina, all’alba il tubo della rete idrica si è rotto su via Giovanni XXIII all’incrocio con via Val Gardena ma nell’agosto del 2018 si era verificata un’altra falla, ben più grande, nella stessa condotta idrica ma in via Boldani poco dopo l’intersezione con via della Glicine verso Borbiago. «Si tratta di un tubo di 25 centimetri di diametro, un po’ datato, certo afferma Barberini – ma è impossibile prevederne i cedimenti. I tecnici Veritas ieri mattina hanno immediatamente chiuso le valvole permettendo così la sistemazione e la chiusura della falla, mentre la strada provinciale era interdetta al traffico, e la situazione è tornata normale dopo qualche ora. Sia noi che Veritas conosciamo bene quando sia necessario intervenire in questa condotta ma anche sottolinea l’assessore – quando complesso sia sistemarla e i disagi che ne conseguono. Per questi motivi si procede per stralci. Veritas ha già in programma degli interventi nei tratti della condotta idrica in questione più usurati, partendo dai problemi più a monte». 

In questo periodo via Boldani, dove passa la condotta idrica, è interessata da un importante intervento di risanamento conservativo e il consolidamento strutturale del ponte dei Corni, che prevede il senso unico alternato per un primo periodo e poi il blocco del traffico in un secondo momento, probabilmente verso fine maggio. L’intervento, di competenza della Città Metropolitana, è stato sospeso per oltre un mese a causa delle misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus, ed è ripreso proprio nelle scorse settimane. E’ prevista non solo la sistemazione del ponte in se ma anche dei sottoservizi. «Veritas intende avviare i lavori nella condotta idrica, almeno per quanto riguarda i tratti più a rischio spiega l’assessore Barberini proprio quando via Boldani sarà temporaneamente chiusa al traffico per i lavori sul ponte dei Corni così da consentire i lavori in sicurezza ma anche per creare minori disagi possibili. L’intervento in programma prevede la sostituzione di parte della condotta idrica per prevenire eventuali nuove rotture».

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.