Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Bissuola, arrivano le transenne Via ai cantieri al centro civico

Fonte: La Nuova Venezia del 04-03-2020

Si insedia il cantiere di sistemazione del teatro del Parco Albanese per riaprire, dopo un decennio di chiusura, un importante presidio culturale nel cuore del parco urbano di Bissuola. I cantieri prevedono di terminare i lavori di allestimento del teatro, con il completamento anche dei nuovi accessi e la creazione negli spazi del centro civico del parco Albanese anche di nuovi servizi igienici e di un bar da aprire al pubblico. Attorno al palazzo del centro civico sono arrivati transenne e teloni arancioni a delimitare l’area di cantiere. Il progetto dei Lavori pubblici del Comune di Venezia prevede lavori di recupero di edifici da utilizzare per attività socio-culturali, da destinare all’animazione delle comunità emarginate. L’intervento durerà quattro mesi con un investimento di circa 370 mila euro, annunciano dal Comune, e prevede il completamento e la messa a norma del teatro, dotando la sala di un nuovo sistema scenotecnico, oltre a migliorie al Centro Civico adiacente, tramite la sostituzione dei serramenti interni, in modo da adeguare la struttura agli standard previsti per l’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi. «È un ulteriore passo verso la riqualificazione del quartiere, già oggetto di attenzione da parte dell’amministrazione comunale con le attività di contrasto allo spaccio e al degrado», ha evidenziato l’assessore Francesca Zaccariotto.

Di sicuro i lavori per la riapertura del teatro del Parco erano attesi da tanto tempo. Perché è da un decennio che il teatro, dopo i lavori di ristrutturazione, è rimasto chiuso privando la città di un contenitore culturale che in passato si era caratterizzato per dare spazio al teatro di sperimentazione e dei giovani. Nel centro civico, che da tempo ha perso il suo ruolo di centro aperto ai cittadini, dopo la chiusura dello sportello dell’Anagrafe, è ospitata anche una biblioteca dedicata ai giovani e adolescenti, il Comune intende con questi cantieri creare anche uno spazio caffetteria ad uso del teatro, ma anche del quartiere. Nel centro civico nei mesi scorsi era arrivato anche il Cimm, centro di musica multimediale della Biennale di Venezia con mostre e corsi per dj e producer. L’attività rallenta, ovviamente, per i cantieri del Comune ma la Biennale Musica ha già lanciato un nuovo bando per un workshop, in sessione unica, dal 21 settembre al 3 ottobre 2020 a Bissuola. Corsi coordinati stavolta da Guglielmo Bottin e Bob Benozzo con corsi sia tecnici che preatici, dedicati a tecniche di creazione del suono e dell’arrangiamento, al fine di approfondire la propria attività di producer e performer di musica elettronica. E sono in molti quelli convinti che la riapertura del Teatro e l’attività della Biennale, puntando sui giovani, possano rilanciare l’intero parco cittadino, grande 33 ettari, e che non merita un ruolo di spazio degradato. Non sono gli unici cantieri: sono in via di partenza anche i lavori per la realizzazione della nuova copertura della pista di pattinaggio. L’impianto sportivo per il pattinaggio, situato nell’area meridionale del parco tra via Virgilio e via Tevere, diventerà una struttura coperta. I lavori prevedono un finanziamento di 900 mila euro e prevedono la ristrutturazione della pista per il pattinaggio di 25 metri per 50, un edificio per gli spogliatoi ed una tribuna sopraelevata con sottostanti servizi e spazi di deposito. La copertura sarà ad arco ribassato, con strutture in acciaio zincato e verniciato e rivestite di pannelli di lamina d’acciaio grecata in tonalità grigia opaca.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.