Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Brugnaro quinto sindaco d’Italia

Fonte: Il Gazzettino del 07-06-2020

 Luigi Brugnaro si piazza al quinto posto per gradimento, tra i 105 sindaci esaminati nella tradizionale classifica pubblicata ieri dal Sole24ore. Meno bene gli era andata un mese fa, come sindaco di città metropolitana, in un altro sondaggio di Affari italiani.it dove era rimasto nella seconda metà della classifica: nono su 14 colleghi.

I DUE SONDAGGI

Sondaggi che si fanno leggere, ma che restano solo sondaggi. Quello del Sole24 ore, ribattezzato Governance pool, viene realizzato dalla Noto sondaggi, che tra il 4 e il 30 giugno ha intervistato 1.000 elettori in ogni Regione e Comune. Per i primi cittadini la domanda era sul giudizio complessivo: Se domani ci fossero le elezioni comunali, lei voterebbe a favore o contro l’attuale sindaco?. Ebbene, primo con il 69,4 dei consensi è arrivato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, secondo quello di Messina, Cateno De Luca (67,4), terzi quelli di Bergamo, Giorgio Gori, e di Genovam, Marco Bucci (63,7 per entrambi). Nello scalino più basso, con il 60,5, Brugnaro, e il collega di Livorno, Luca Salvettti. Il sindaco di Venezia è così il primo tra i veneti e registra anche uno degli incrementi più consistenti rispetto al gradimento nel giorno delle elezioni: 53,2 nel 2015, più 7,3 oggi. Differenze più alte, sopra l’8%, solo per Gori e Bucci. In fondo a questa classifica, rispettivamente con 38,2 e 38,1 i sindaci di Roma, Virginia Raggi, e di Palermo, Leoluca Orlando. Diverso, si diceva, il piazzamento di Brugnaro registrato dal sondaggio di Lab21 e pubblicato il 3 giugno da Affari italiani. 732 interviste per sondare il gradimento dei sindaci metropolitani. Al primo posto il genovese Bucci con il 55,8, che quindi conferma il buon piazzamento nella classica del Sole24ore sui Comuni. Mentre per altri sindaci la differenza tra un sondaggio e l’altro, tra Città metropolitana e Comune, è rilevante: Orlando è quarto (53,4), la Raggi sesta (53,2). Per Brugnaro la percentuale si ferma al 51,5%. Sondaggi appunto, in attesa delle elezioni…

L’AFFONDO

Ieri Brugnaro ha commentato il suo piazzamento in Governance pool ringraziando «cittadini, dipendenti comunali e tutti quelli che ci aiutano ad amministrare Venezia per renderla sempre più pulita, sicura e moderna». E in un’ intervista alla Verità ha ribadito la sua accusa al Governo di aver riservato solo «briciole» a Venezia: «10 milioni su 120 di mancati incassi dal turismo». Ha ricordato la promessa di Conte di integrare la dotazione alle città metropolitane: «Vedremo se nei prossimi provvedimenti si concretizza. Continuo ad avere fiducia nel presidente del Consiglio. Un po’ meno nella sua maggioranza variabile e variata».

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.