Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Ca’ Foscari, nuovo corso universitario Ci si potrà laureare in Ingegneria fisica

Fonte: La Nuova Venezia del 10-03-2020

L’università di Ca’ Foscari presenta oggi on line la nuova offerta di corsi di laurea e master per il prossimo anno accademico 2020-2021, che avrà la grossa novità , per la prima volta nella storia dell’ateneo, del primo orso di laurea in Ingegneria attivato dall’ateneo nella sua storia. Si tratta in particolare di un corso di laurea triennale in Ingegneria Fisica. Lo scopo del corso di Ingegneria Fisica nelle intenzioni di Ca’ Foscari è quello di educare una classe moderna e professionalmente cosmopolita di ingegneri, che sono in grado di affrontare i problemi relativi alla tecnologia avanzata, siano essi collegati a energia, materiali, informatica, biomedicina o “calcolo quantistico”. I laureati del programma saranno in grado di lavorare in tutti i settori tecnologicamente avanzati relativi sia alla produzione (materiali, nanotecnologie, biomedicina) che alla lavorazione (modellistica numerica, sistemi multi-variabili, sicurezza informatica). Ci sono prospettive di lavoro per laureati in Italia e all’estero. Un numero significativo di ingegneri della fisica diventa anche fondatore di start-up tecnologiche: gli esempi più sorprendenti includono Skype e Spotify.

Attivati da settembre anche cinque nuovi corsi magistrali: Biotecnologie per l’Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile, Language and Management to China, Digital and Public Humanities, Data Analytics for Business and Society e Environmental HumanitiesTutti i percorsi avranno una dimensione marcatamente interdisciplinare, in linea con le caratteristiche de gli insegnamenti di Ca’ Foscari. In linea con le nuove direttive ministeriali dovute all’emergenza coronavirus, gli Open Day di Ca’ Foscari previsti a marzo saranno spostati a data da destinarsi. Tutte le informazioni sulle nuove date saranno pubblicate alla pagina web dedicata all’Open Day. In tutto, l’offerta complessiva di Ca’ Foscari sarà per il prossimo anno di 53 corsi, di cui 12 in doppia (o tripla) lingua e 8 in inglese, che posizionano l’ateneo ancora guidato per qualche mese dal professor Michele Bugliesi tra le università italiane con una maggiore offerta di studio internazionale. Ca’ Foscari punta anche sempre di più anche sulla programmazione didattica on line – l’unica tra l’altro in questo momento in funzione con l’emergenza Coronavirus che ha bloccato le lezioni frontali – con 14 corsi attiviParte integrante dell’offerta formativa di Ca’ Foscari sono anche i programmi svolti con altre istituzioni. Tra queste il partenariato con la Guardia di Finanza, con la Corte d’Appello, con la Marina Militare sui temi che riguardano gli Studi strategici e la Sicurezza Internazionale, e il progetto “Study in Venice”, per lo sviluppo di una piattaforma formativa condivisa tra le università e gli istituti di alta formazione artistica e musicale di Venezia., come Conservatorio e Accademia di Belle Arti.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.