Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Ca’ Foscari, pronto il progetto per la nuova Science Gallery

Fonte: La Nuova Venezia del 16-04-2020

Ormai vicino il via libera ai lavori per la realizzazione della sede della nuova Science Gallery che l’università di Ca’ Foscari insedierà nel Fabbricato 4 di San Basilio ceduto in concessione dal porto. Nei giorni scorsi l’ateneo ha infatti presentato all’Autorità Portuale il progetti definitivo direstauro e adeguamento funzionale dell’edificio, tenendo conto anche delle prescrizioni avanzate dalla commissione di Salvaguardia che lo ha già esaminato e l’ente guidato da Pino Musolino ha ora indetto la Conferenza con tutti i soggetti interessati per il definitivo via libera al progetto per poi partire con i lavori, emergenza coronavirus permettendo. 

La Science Gallery ha già iniziato la sua attività e tenuto anche la sua prima mostra, ma non ha appunto ancora una sede stabile.Il progetto nasce dalla volontà di coniugare in uno stesso spazio la scienza con l’arte, la tecnologia con il design, rivolgendosi soprattutto (ma non solo) ai giovani dai 15 ai 25 anni.La Science Gallery sorgerà nell’area di San Basilio, all’interno di uno degli edifici lungo il waterfront che verrà ristrutturato . Sarà più simile a uno spazio polifunzionale più che a un tradizionale museo della scienza, con un’area espositiva di 600-700 metri quadrati, su un totale di 2 mila metri quadrati includendo gli uffici. Conterrà spazi per meeting informali e anche una caffetteria, oltre ad aule per la didattica Previsto per il prossimo anno un investimento di 9,5 milioni di euro per la ristrutturazione del Magazzino. L’immobile di San Basilio che dovrà diventare la sede definitiva del centro espositivo e di ricerca è attualmente in stato di abbandono e necessita di una ristrutturazione completa. Science Gallery Venice riunirà i gruppi di ricerca, lo staff amministrativo e gli studenti in un dialogo con le arti, la comunità creativa e i cittadini.L’idea di fondo del progetto è quella di sperimentare, attraverso esposizioni ed eventi gratuiti e aperti a tutti, una didattica innovativa parlando i linguaggi dell’arte, della scienza, dell’innovazione e della tecnologia.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.