Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Città metropolitana, 5 milioni per l’ambiente e la scuola

Fonte: La Nuova Venezia del 20-06-2020

Arrivano 5 milioni di euro per le scuole. Il provvedimento ha origine nella delibera di ieri del Consiglio metropolitano. Della cifra totale, 4 milioni di euro saranno investiti per l’acquisto di attrezzature scolastiche e manutenzione straordinaria dei plessi; 600 mila euro saranno destinati all’acquisto di nuove rastrelliere per le bici, da collocare all’esterno degli istituti; infine, 400 mila euro serviranno all’installazione di sistemi di allarme e telecamere nelle scuole. Questa cifra sarà utilizzata anche per la costruzione di due nuove palestre a Mestre e a Dolo e per l’ampliamento del Liceo Montale di San Donà. Quanto invece ai lavori di manutenzione e adeguamento sismico e del Dpi al Liceo Franchetti e al Liceo Artistico di Venezia, questi saranno realizzati con fondi extra già sbloccati prima della manovra di ieri. «Investire sulla scuola resta una delle priorità di questo mio mandato come sindaco metropolitano» il commento di Brugnaro. I 5 milioni per la scuola si inseriscono, a loro volta, nello stanziamento totale di 5 milioni e 850 mila euro di avanzo. Dei rimanenti 850 mila euro, 250 mila euro serviranno per l’acquisto di imbarcazioni e automezzi ibridi per la polizia provinciale, 200 mila per la progettazione delle opere di edilizia e viabilità, 180 mila euro sono destinati all’Isola di San Servolo per interventi straordinari di ripristino del pontile e delle mura crollate con l’”acqua granda”, 120 mila euro saranno destinati al Museo di Torcello per una biglietteria unica per l’ingresso in basilica, infine 100 mila euro per interventi di manutenzione straordinaria nella sede del commissariato di Polizia di Marghera.

Durante la seduta del Consiglio, è stata inoltre approvata una doppia proposta: una manovra sul bilancio 2020-2022 e la variazione della sezione operativa del documento unico di programmazione 2020-2022. Variazione proposta per il crollo di entrate registrato in questa prima parte dell’anno, legato soprattutto al mercato dell’auto: 12.415 milioni di euro, cui aggiungere i 4.985 milioni di imposta Rc Auto

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.