Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Ecobonus fino al 120% e manovra da 55 miliardi

Fonte: La Nuova Venezia del 04-05-2020

Spunta l’idea di portare al 120% l’ecobonus tra le misure da inserire nel prossimo decreto anti-virus del governo che dovrebbe vedere la luce a metà settimana. Ancora ieri, in più tornate, il presidente del Consiglio Conte si è confrontato col ministro dell’Economia Gualtieri e con i capidelegazione di maggioranza per mettere a punto le misure da varare. Il menù è molto ricco, ma sono ancora tanti i provvedimenti da mettere ancora bene a fuoco, dal reddito di emergenza ai contributi a fondo perduto a favore delle imprese e gli interventi di ricapitalizzazione, al rafforzamento di tutto l’apparato di sussidi, bonus e ammortizzatori sociali. In totale si ragiona su una manovra che vale altri 55 miliardi di euro. Bisogna «accelerare per dare risposte alle Pmi» più colpite dall’emergenza «e siamo già in ritardo. Occorre una massiccia iniezione di liquidità a fondo perduto diretta e sotto forma di ricapitalizzazione delle imprese» e «interventi sugli oneri dei costi fissi» come sulle bollette elettriche. Vanno poi accelerati i pagamenti dei debiti della pubblica amministrazione e servono misure anche in altri settori, come quello dell’edilizia con un ecobonus al 120%» ha scritto ieri su Facebook il ministro dello Sviluppo Stefano Patuanelli. In parallelo con la ripartenza dei cantieri per dare maggior spinta alla ripresa di questo comparto il governo, in particolare, pensa di incentivare interventi nel campo dell’isolamento termico degli edifici, il rinnovo degli impianti di riscaldamento a gasolio dei condomini compresa la contestuale sostituzione di finestre o caldaie. Il meccanismo va ancora definito in dettaglio ma potrebbe applicarsi ai lavori da inizio 2020 fino al 2022 e dovrebbe riguardare anche il sismabonus che premia gli interventi per migliorare la classe antisismica degli edifici.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.