Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Fondi per le scuole a rischio 90 mila euro «Subito ok al bilancio»

Fonte: La Nuova Venezia del 03-07-2020

A rischio 90. 000 euro di finanziamenti per le scuole del territorio. Lo sostiene il consigliere azzurro Beniamino Boscolo Capon che invita l’amministrazione grillina a approvare il bilancio di previsione quanto prima per non perdere l’opportunità di utilizzare il gruzzoletto stanziato dalla Regione per gli asili nido e le scuole dell’infanzia, pubbliche e paritarie. I fondi sono stati assegnati con la delibera della giunta regionale 2010 del 30 dicembre 2019. Nel complesso 87. 769, 61 euro a titolo di “contributo per il sistema educazione e formazione per i bambini fino a sei anni frequentanti le scuole dell’infanzia del territorio clodiense”. «Peccato che a distanza di sei mesi dalla delibera regionale», spiega il consigliere forzista, «il comune di Chioggia non abbia potuto liquidare il contributo perché non è ancora stato approvato il bilancio di previsione. 

Visto il periodo di drammatica difficoltà per il mondo della scuola, in particolare per la tenuta del sistema scolastico paritario, anche poche migliaia di euro sono da considerarsi una boccata d’ossigeno indispensabile». Gli uffici comunali hanno già regolarmente registrato l’accertamento in entrata (capitolo di bilancio 21. 050) e previsto già lo stanziamento di spesa nel corrispondente capitolo di uscita (179. 440) del bilancio comunale. «Da questo si deduce», sostiene Boscolo Capon, «che non è un problema burocratico, come spesso questa maggioranza pentastellata sostiene, ma è un problema tutto politico. È necessario a questo punto sollecitare il sindaco perché acceleri l’approvazione del bilancio di previsione proprio per aiutare le scuole, in particolare le paritarie su cui pesano grossi punti di domanda per settembre». Lo stanziamento è diviso più o meno a metà tra paritarie: Angelo Custode (7. 069 euro), Madonna della Navicella (10. 352), infanzia Sacra Famiglia (10. 352), nido integrato Sacra Famiglia (7. 069), Sant’Anna (euro 7. 069) e scuole comunali: asilo nido Arcobaleno (16. 508) e asilo nido Zerotre (23. 684). «La scuola attende»», spiega Capon, «ma chissà quali altre realtà, quanti altri settori, sono in attesa dell’approvazione del bilancio per ricevere contributi o altro. Mi chiedo come possano dormire tranquilli questi amministratori senza pensare ai disagi che causano con il loro immobilismo». 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.