Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Gli alloggi al Pertini, la torre 27 e la Nave 1. Case popolari vecchie, servono lavori

Fonte: La Nuova Venezia del 28-04-2020

«Negli immobili nelle vie Gavagnin, Ponti e Vian, realizzati negli anni Ottanta e aventi le medesime caratteristiche costruttive, si riscontrano problemi dovuti a infiltrazioni a causa del cattivo stato dell’impermeabilizzazione delle coperture e degli intonaci di facciata, oltre ai problemi inerenti il distacco dei copri ferro negli elementi in cemento armato, il dissesto dei rivestimenti dei corpi scala condominiali esterni che conducono al piano primo e alla presenza di serramenti vetusti, in particolare per quanto riguarda i portoncini d’accesso alle abitazioni che, in parte, risultano inadeguati». E’ uno dei passaggi chiave della relazione di Insula che dà il via alla ristrutturazione di una fetta degli alloggi popolari del quartiere Pertini. E che allo stesso tempo fotografa lo stato di una fetta degli alloggi popolari in città. Per i lavori al Pertini il Comune di Venezia ha stanziato circa 300 mila euro. Riguarderanno il rifacimento dell’impermeabilizzazione delle coperture, la sistemazione delle facciate, la manutenzione delle scale esterne. Nello specifico per sistemare le coperture si procederà, principalmente sui fabbricati di via Gavagnin tra i civici 77 e 113 e di via Ponti tra i civici 39 e 75, con rimozione e sostituzione delle guaine bituminose esistenti, la sistemazione del piano di posa e il posizionamento di nuove lattonerie. Sul fronte del rifacimento degli intonaci ove staccati o in fase di distacco, il risanamento di parti in cemento armato, posa di gocciolatoi in PVC e tinteggiature delle parti oggetto di intervento, si procederà sul fabbricato via Gavagnin 116-152, Ponti 1-37 e via Ponti 77-113. 

Ancora, manutenzioni delle scale esterne, principalmente, sul fabbricato via Ponti 39-75, sulla scala in corrispondenza del civico 73, su quello di via Ponti 40-76, sulla scala in corrispondenza del civico 74 e su quella in corrispondenza del civico 35 di via Vian 1-37. Infine interverremo con la rimozione dei portoncini di ingresso di 14 civici di via Gavagnin, sostituiti con porte blindate.C’è il quartiere Pertini ma non solo, perché è più in generale gran parte del patrimonio pubblico – che sia del Comune o dell’Ater -, realizzato tra gli anni ’60 e ’80 a essere al centro di interventi di massiccia ristrutturazione. Lavori in parte avviati e in parte previsti. Sono avviati e in fase di conclusione alla Torre D3 più nota come Torre 27, il numero civico, (costruita nel 1973) della Cita a Marghera. Alta 13 piani, 68 appartamenti, poco più di 200 residenti. Spesa di 600 mila euro, anche per il rifacimento esterno. Sono invece soldi ancora da trovare – e li sta cercando l’Ater – quelli per la messa in sicurezza della Nave 1, uno dei palazzi popolari del quartiere Altobello. Sette milioni di euro che potrebbero arrivare dalle casse della Regione: soldi che erano destinati alla costruzione di nuovi alloggi, ma non sono mai stati spesi.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.