Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Inceneritore di Fusina, “autorizzazione per l’ampliameto dopo confronto con cittadini e Municipalità”

Fonte: La Nuova Venezia del 18-02-2020

Non si placano le discussioni sull’inceneritore che Veritas vuole potenziare a Fusina. «Veritas si confronti con le proposte di Municipalità, cittadini e comitati. Va subordinato l’iter autorizzativo all’accordo con le proposte dei comitati e delle associazioni». Così Gianfranco Bettin, presidente della municipalità di Marghera. «I nuovi impianti – spiega – Veritas di Fusina raccolgono, in generale, le preoccupazioni e le indicazioni emerse dalle molte riunioni e assemblee con la popolazione indette dalla Municipalità a Marghera e Malcontenta fin dalla scorsa estate e sono ampiamente condivisibili». Queste, in sintesi, le richieste: «Trattamento dei rifiuti esclusivamente del bacino metropolitano più Mogliano; riduzione della biomassa che va ai forni privilegiando triturazione e produzione di compost; impianto di produzione Combustibile Solido Secondario autorizzato per 170000/a; autorizzazione solo per due linee; subordinare ogni futura revamping ad autorizzazione della commissione VIA; investimenti per riduzione rifiuti, raccolta differenziata, certificazione delle filiere; porre ai camini degli inceneritori i limiti BAT (migliori tecnologie imposte dall’UE) di 80 mg/mc per le emissioni di Nox; fare la VIS (Valutazione di Impatto sulla Salute) e presentare mitigazioni e compensazioni dei danni ambientali prodotti dal progetto».Secondo il presidente della municipalità «occorre, dunque, continuare l’evoluzione di questi anni che va verso la gestione circolare dei rifiuti/risorsa, riducendo a monte la produzione, aumentando le filiere certificate di raccolta e riciclo, uscendo progressivamente dall’epoca dell’incenerimento. L’iter autorizzativo dei nuovi impianti di Fusina va quindi subordinato all’accoglimento dei punti sopracitati».

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.