Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lavori sul ponte del Musichiere sopralluogo e accuse incrociate

Fonte: La Nuova Venezia del 05-05-2020

Nuovo sopralluogo sul ponte del Musichiere per verificarne la tenuta, ma Comune e Autorità di sistema portuale (Adsp) si rimpallano le responsabilità sulle manutenzioni. Da giorni lo stato del ponte, con crepe profonde sulla sommità, è oggetto di grandi attenzioni. Il comitato Saloni ha denunciato il peggioramento della situazione, anche con materiale fotografico, e chiede che l’intervento di restauro, annunciato per la primavera, possa partire il prima possibile. Il Comune ha sollecitato l’ente competente, l’Autorità di sistema, a procedere con il cantiere specificando anche il sollecito equivale a declinare qualsiasi responsabilità per eventuali incidenti nelle prossime settimane.

L’Autorità di sistema ha precisato che il cantiere non è partito per le restrizioni del Covid, ma non ha mancato di lanciare qualche frecciatina al Comune. «L’Autorità ha richiesto un’ulteriore verifica sullo stato del ponte da parte di un tecnico specializzato», si legge in una nota dell’Adsp, «l’ispezione avverrà nei prossimi giorni e si renderà pubblico l’esito. Già un’ispezione congiunta c’era stata a fine 2019 e era emerso che le crepe sono causate dalle assenze dei giunti di dilatazione la cui manutenzione spetta al Comune. Stiamo anche attendendo che l’amministrazione impegni formalmente la spesa per le opere complementari, di 250.000 euro, a corollario del nostro intervento di restauro». Nel mezzo dei rimpalli si ritrovano i residenti che attendono solo di vedere operai al lavoro per sistemare un ponte che per loro è l’unica via d’accesso al quartiere e che, in caso di chiusura per motivi di sicurezza, significherebbe l’isolamento totale. Nel quartiere, oltre alle residenze, si trovano attività produttive, il porto vecchio, una darsena, un centro diagnostico e molti parcheggi a servizio del centro storico. Il comitato Saloni attende di avere una data certa di inizio lavori e rassicurazioni sullo stato della struttura. In caso di mancati riscontri ha già annunciato l’intenzione di organizzare una nuova manifestazione. 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.