Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lido, l’autobus è troppo affollato e l’autista si rifiuta di ripartire

Fonte: Il Gazzettino del 08-05-2020

Autobus Actv troppo affollato: il conducente ferma il mezzo, fa rispettare le regole e poi riprende la corsa che arriva a destinazione pur con qualche minuto di ritardo. E’ accaduto l’altro giorno sulla corsa della linea N (che in questo periodo sostituisce la linea 11) nel collegamento Lido Pellestrina. La corsa era partita alle 13.10 da piazzale Santa Maria Elisabetta diretta verso Faro Rocchetta agli Alberoni. Il servizio era garantito da due pullman. Su uno di questi, l’autista arrivato alla fermata davanti alla casa di riposo Stella Maris, si è accorto che erano salite a bordo troppe persone e che perciò era impossibile far rispettare il distanziamento sociale. Va anche ricordato che l’ospedale San Camillo, cui fa riferimento per alcuni servizi anche la casa di riposo (fino allo scorso agosto due facce di un’unica struttura oggi con due gestioni diverse), in questo periodo di emergenza ha attivato, in proprio, per i suoi dipendenti un servizio di trasporto diretto, erogato dalla società Terminal Fusina, che porta direttamente a Santa Maria del Mare via acqua. L’obiettivo proprio quello di non gravare sul trasporto pubblico. 

L’altro giorno, però, evidentemente a fine turno, più persone del previsto, al termine del servizio, hanno deciso di prendere l’autobus. Così due autobus si sono rivelati insufficienti. A bordo la calca, ne è seguito qualche momento di tensione che si è fatto sentire. L’autista, in un primo momento, è stato inflessibile, non volendo proseguire la corsa, non sussistendo, a suo giudizio, le condizioni minime di sicurezza. Poi, dopo un secco confronto, la scelta di proseguire, anche perché il tragitto fino al ferry di linea 11 era molto breve. L’autista ha proseguito, rassicurato dal fatto che a Santa Maria del Mare lo attendeva un terzo autobus di rinforzo, permettendo così di distribuire meglio la gente a bordo. Actv è subito corsa ai ripari e da ieri, nelle fasce orarie di punta, il servizio per Pellestrina viene coperto da tre vetture anziché due.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.