Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Mose, la cerimonia per le prove potrebbe arrivare anche Conte

Fonte: La Nuova Venezia del 02-07-2020

Ci sarà il ministro delle Infrastrutture, forse anche il premier Giuseppe Conte. Il sindaco e il presidente della Regione, il prete per la benedizione. Se non fosse per i nomi che sono cambiati – e per il luogo della cerimonia, l’isola artificiale del bacan, che allora non esisteva – la «cerimonia» ricorda molto quella della prima pietra e inaugurazione del Mose, nella primavera del 2003. Stavolta dovrebbe essere la cerimonia conclusiva, anche se il Mose non è finito né collaudato. Venerdì prossimo 10 luglio sarà una giornata da scrivere nel calendario della grande opera. Poco prima delle 10 del mattino comincerà lo «sbarco delle autorità» nell’isola artificiale a San Nicolò. «Visita alla control room» e incontro con le maestranze. Alle 10 la «cerimonia di inaugurazione dell’innalzamento delle paratoie». 

In realtà si tratta non della fine dei lavori ma del primo test con il sollevamento delle 78 paratoie suddivise nelle quattro barriere di Chioggia, Malamocco, Treporti e Lido, tutte insieme. Gli impianti non sono finiti, dunque il coordinamento lo faranno i militari dell’Esercito con un ponte radio. Filmati stile Istituto luce, musiche, drone che riprenderà tutto dall’alto. Acqua minerale e rinfresco «sobrio», dopo la pubblicazione che i festeggiamenti sarebbero costati 45 mila euro. Rimarranno i costi per le transenne e le imbarcazioni che dovranno portare sull’isola plotoni di giornalisti e di autorità. Ci sarà anche il premier Conte, insieme alla ministra Paola De Micheli, Organizzazione a cura della commissaria Spitz e del provveditore (si chiamava Magistrato alle Acque, cancellato dopo lo scandalo). Con qualche gaffe. Come l’invito spedito ai padroni di casa e responsabili dei cantieri, gli amministratori straordinari del Consorzio Venezia Nuova Fiengo e Ossola.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.