Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

No al taglio di 18 alberi per i lavori di via Roma. Ambientalisti all’attacco

Fonte: La Nuova Venezia del 14-03-2020

 Lavori programmati in via Roma, ambientalisti pronti ad alzare le barricate. L’obiettivo è evitare il “blitz” che ha eliminato gli alberi di viale della Libertà prima dei lavori. Per l’estate il Comune vuole completare l’intervento di via Roma, anche se finora non lo ha comunicato. «Prima gli alberi sani e longevi sacrificati in viale Libertà», dice Andrea Marin della Leidaa, lega difesa ambiente e animali, «una vera e propria strage, sostituiti da un numero inferiore di alberi giovani. Poi, nel silenzio totale, sono stati tagliati altri alberi in via San Francesco e in via Padova. L’amministrazione con i lavori della sistemazione di via Roma e dell’area esterna alla cittadella scolastica, ora ha in programma il taglio dei 18 pini marittimi, con la loro sostituzione». Pini che avevano sollevato polemiche oltre alle radici. Nel periodo estivo saranno completati la pista ciclabile e il percorso pedonale in via Roma sul tratto che va da via Milano a via Firenze. Una prima parte era stata eseguita nel maggio 2018, con il primo stralcio di pista ciclabile bidirezionale, affiancata al percorso pedonale. Erano stati tagliati già i pini marini, sostituiti da pochi frassini. «Anche con i prossimi lavori saranno piantumati meno alberi di quelli tagliati», ricorda Marin, «crediamo che l’abbattimento di alberi sani sia un grave danno al patrimonio e alla salute pubblica». L’amministrazione replica sottolineando di lavorare per una città sempre più green, un centro pedonale e molte piste ciclabili, inoltre la città è stata premiata come Comune “riciclone” .  
Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.