Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Rio Novo, ancora limiti al traffico acqueo stop giornaliero esteso ai taxi extra turno

Fonte: La Nuova Venezia del 01-03-2020

Prorogata a tempo indeterminato dal Comune dal primo marzo l’ordinanza del Comune per le limitazioni al traffico acqueo lungo il Rio Novo, una delle zone dove si sono registrati i maggiori livelli di inquinamento prodotti dal passaggio delle imbarcazioni a motore. Istituto inoltre un ulteriore limite alla circolazione in Rio Novo, dal ponte della Cereria al Rio di Ca’ Foscari e nel Rio di Ca’ Foscari, con il divieto di transito per i servizi taxi in extra turno dalle 7 alle 20. Il Comune pensa successivamente di attuare una revisione generale dei divieti contenuti nell’ordinanza una volta attivato il nuovo sistema di monitoraggio delle sostanze inquinanti, le indicazioni del piano della mobilità e il modello di dispersione degli inquinanti, tutte misure che sono in fase di definizione. Il provvedimento fa riferimento anche al monitoraggio condotto per tutto il 2019 dall’Arpav – l’Agenzia regionale per la protezione ambientale in Rio Novo – che per quanto riguarda le concentrazioni di PM 10, biossido di azoto e ozono. Nel 66 per cento delle giornate di monitoraggio a Rio Novo la qualità dell’aria è stata giudicata accettabile, nel 14 per cento buona, nel 14 per cento mediocre, nel 3 per cento scadente e nell’uno per cento pessima. In particolare, in Rio Novo, dal ponte della Cereria al Rio di Ca’ Foscari, e nel Rio di Ca’ Foscari, ed in Rio di Noale è stato vietato il sorpasso per tutte le unità a motore. Vietato anche l’uso di avvisatori acustici, tranne in casi emergenza, usando invece segnali luminosi. Le barche devono essere almeno a 15 metri da quelle che le precedono. 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.