Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Slitta il test generale del Mose Sarà il 10 luglio con il ministro

Fonte: La Nuova Venezia del 17-06-2020

Cronoprogramma del Mose modificato. Dopo i ripetuti annunci degli ultimi mesi («Il 30 giugno sarà pronto per essere sollevato in caso di emergenza») arriva il primo rinvio. Il test del Mose sulle tre bocche di porto in contemporanea slitta al 10 luglio. Motivazioni tecniche. Perché prima della grande prova ripresa dalle tv sarà necessario valutare con attenzione la risposta del sistema nelle due bocche più importanti, Treporti e Lido. Problemi di manutenzione delle barriere che sono le più «vecchie», calate sul fondo del mare nel lontano 2013. Ecco perché i tecnici del Consorzio Venezia Nuova hanno stabilito di fare altre due prove preliminari. Il 25 giugno a San Nicolò (Lido Sud), il 2 luglio a Treporti (Lido Nord). E motivazioni anche di tipo politico. Alla grande prova congiunta delle 78 paratoie sollevate tutte insieme dovrà partecipare anche la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli. 

Che ha annunciato la sua presenza per il giorno 10. Cerimonia in grande stile voluta dal commissario Elisabetta Spitz. Che somiglia più a una inaugurazione che a un test. Come è stata qualche settimana fa quella di Chioggia, con il sollevamento contemporaneo delle paratoie a Malamocco e Chioggia. Il Mose è finito dunque? Per la verità sono tanti i tasselli che ancora mancano alla chiusura della grande opera, progettata nel 1988, la cui prima pietra è stata posta nel 2003 dal governo Berlusconi. Problemi di ritardi e poi lo scandalo tangenti, che ha portato in carcere funzionari pubblici e vertici degli uffici statali e regionali che si occupavano del Mose. Oltre a politici come il presidente della Regione Galan e l’assessore alle Infrastrutture Renato Chisso. L”Anac di Cantone e il prefetto di Roma aveva no inviato in laguna amministratori straordinari per sostituire il Cda del Consorzio.
Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.