Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Sottomarina, buche e abbandono: la protesta dei residenti di via Barbarigo

Elisabetta B. Anzoletti per La Nuova Venezia del 17-02-2020

Buche, scarsa illuminazione, barriere architettoniche, mancanza di segnaletica. Tornano a protestare i residenti e i commercianti di via Barbarigo, strada a alta densità turistica nel periodo primaverile e estivo per la presenza di numerosi camping e residence. Le lamentele sono state anche raccolte in un ordine del giorno proposto da Barbara Penzo (Pd) e sottoscritto da Marcellina Segantin e Leonardo Ranieri (ChioggiaViva), che andrà in discussione a breve in Consiglio comunale. «È tempo di mettere in sicurezza e di valorizzare via Barbarigo», spiega la Penzo, «una strada di enorme importanza per il turismo, ma anche un polo commerciale che con impegno mantiene vivo il quartiere tutto l’anno. Già a partire dalla rotatoria di viale Mediterraneo sono presenti attività storiche che danno vita alla zona, un cuore cittadino che nonostante sia molto legato alla stagionalità con grande fatica e impegno quotidiano riesce a mantenere frequentata l’area. Da tempo però i residenti e i commercianti chiedono maggiore attenzione e maggior cura per questa strada. Via Barbarigo da tempo si presenta con profonde buche sull’asfalto, senza segnaletica orizzontale e verticale, con una scarsa illuminazione, senza alcuna “ratio”, con punti luminosi a tratti e punti bui proprio negli attraversamenti pedonali e negli incroci. In tutto il percorso non è presente un cestino per l’immondizia. Sono tante le barriere architetteniche lungo il camminamento che non consentono ai disabili e alle mamme con carrozzine un sicuro percorso perdonale. Non esistono stalli per le biciclette che sono invece il mezzo più usato dai camperisti per muoversi in città». La consigliera dem torna sul problema della velocità, motivo di protesta in ogni stagione estiva. La strada è stretta e le velocità tenute dagli automobilisti non sono compatibili con la presenza di incroci e di scarsa illuminazione.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.