Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Sottomarina si riempie con i veneti: «Questa estate si punta a coprire le spese»

Fonte: Il Gazzettino del 22-06-2020

Alberghi aperti e pienone nel weekend anche in spiaggia: almeno nei fine settimana Sottomarina tiene il passo nell’era del Covid 19. E’ ottimista il presidente degli albergatori Giuliano Boscolo Cegion: «Le nostre strutture sono tutte aperte e abbiamo un tasso medio di occupazione delle stanze che, dal venerdì alla domenica, si attesta sul 90%. Scende al 40-50% durante la settimana. I turisti, in questo particolare momento, preferiscono fare la vacanza breve di al massimo tre notti. La prima parte di stagione sta andando abbastanza bene pur con le difficoltà legate al medio. Per luglio e agosto prevediamo un motore ad avviamento lento, ma costante. Stiamo ricevendo numerose telefonate per informazioni. Circa il 50% si concretizza in prenotazione. Al momento i nostri turisti sono in gran parte veneti, ma in questi ultimi giorni sono tornati i lombardi e c’è una timida ripresa per la Germania e l’Austria, ma si tratta di persone affezionate alla località che vengono da anni».

Cegion punta al pareggio delle spese: «Parliamoci chiaro i costi sono aumentati soprattutto per la sanificazione e per tutti gli accorgimenti anti Covid che bisogna prendere, difficile che si riesca ad andare in positivo quest’anno. Ma dobbiamo essere ottimisti. A maggio avevamo una località chiusa completamente. Dal tenere tutto chiuso al pareggiare almeno le spese c’è una bella differenza. Puntiamo a coccolare il cliente e a fargli vedere che Sottomarina è una località sicura, ben controllata e dove è possibile fare la vacanza anche in questi tempi difficili. Le soddisfazioni poi verranno da sé anche nei prossimi anni». Anche la spiaggia è letteralmente presa d’assalto nel weekend e luglio e agosto sembrano promettere decisamente bene, come spiega il presidente dell’associazione degli stabilimenti balneari Gebis Fabrizio Boscolo: «Abbiamo numerosissime telefonate per informazioni su come ci si deve comportare in spiaggia. Se è ancora d’obbligo la mascherina e quali sono le regole. Molte le prenotazioni per luglio e agosto, mentre già adesso riscontriamo una massiccia presenza di pendolari nei weekend. Al momento la stagione a Sottomarina e Isola Verde promette bene». «La gente ha poche risorse sottolinea Giorgio Bellemo, presidente di Ascot, altra associazione di stabilimenti balneari molti optano per la spiaggia libera e spendono molto poco perché hanno paura che la situazione peggiori in autunno e si rimanga di nuovo senza stipendio e chiusi in casa. L’incertezza sul futuro non aiuta, ma c’è tanta voglia di mare e lo testimoniano le lunghe code che abbiamo registrato il sabato e domenica, tempo permettendo».

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo. Controlla la tua mail e clicca sul link per confermarla.